120° Aggiornamenti 10 dicembre 2010  - n. 19
 

La storia illustrata
     
 

GUARDA LO SPOT

 
     
 

Simone Cristicchi presenta

Li romani in Russia
Testo di Elia Marcelli
Illustrazioni di Niccolò Storai

 
     
 

Nell’ambito della riscoperta del testo di Elia Marcelli, Li romani in Russia, Simone Cristicchi si fa promotore di una interessante iniziativa: la trasposizione in immagini e testo dello spettacolo che lo stesso Cristicchi sta portando in giro per i teatri italiani e che ha visto il debutto a Mosca il 31 ottobre 2010.

I media stanno finalmente dando risalto al progetto, vi proponiamo quindi il video intervista a Simone Cristicchi trasmesso da Rai2.

L’autore delle illustrazioni del libro è Niccolò Storai, un talentuoso giovane disegnatore, autore di fumetti, di cartoni animati e di illustrazioni  di libri per bambini.

Il segno delle immagini è vibrante e veloce, largo come un pennello intinto nell’inchiostro nero che sbava, si allunga, striscia sul foglio a deformare i volti e le cose restituendo un visione globale surreale, di sogno. I colori si accendono e si spengono, esaltando o spiegando gli stati d’animo e le situazioni, in un gioco di toni caldi e freddi che ricordano a tratti le illustrazioni dei giornali satirici dei primi anni del ‘900, ma con uno stile nuovo e moderno. Su questa linea si muove il segno, in parallelo con il testo in romanesco, restando in bilico tra l’ironia e il dramma, tra il trasognato e il realismo crudo.

Fogli ingialliti (sui quali fa capolino la figura del narratore Cristicchi in ascolto della sua “radio balilla”) dividono i vari capitoli, interrompendo il ritmo, a rappresentare la voce ufficiale del regime che tenta di rassicurare e di spiegare l’andamento della guerra che, nelle pagine del libro, prende già  pieghe diverse. Un modo per sottolineare l’assurdità della propaganda che vuole ignorare e sorvolare su quel che sta accadendo realmente su quel fronte.

L’esperimento è dunque perfettamente riuscito, le immagini e il testo si fondono e restituiscono una visione originale del tutto nuova che accorcia le distanze con il testo e stimola  la curiosità per lo spettacolo/monologo di Simone Cristicchi. In periodo natalizio, può essere una interessante idea per un regalo da fare anche ai più giovani.

 
 
GUARDA LO SPOT
 
   
     
     
 
LIBRI