Il foglio matricolare

 

Quello che qui si propone è la trascrizione integrale del foglio matricolare comprensivo della trascrizione dei timbri apposti.

Per consultare la copia del foglio matricolare spedito dal distretto militare di Caserta (1) fare riferimento al file PDF accessibile nel link in fondo alla pagina. Il foglio sembrerebbe, in verità, la trascrizione da un foglio originale.

 

 

* * *

FOGLIO MATRICOLARE E CARATTERISTICO

Nel timbro a fine pagina si legge
Rilasciato copia foglio matricolare in data 13 luglio 1983

Distretto militare di:
Campobasso

Classe di leva:
1920

Cognome e nome:
Di Leonardo Achille

Data di nascita:
19 agosto 1920

Numero di matricola
10018

Comune di nascita
Teramo

Comune di leva
Montenero di Bisaccia

 

* * *

DESCRIZIONE

24 aprile 1940
Soldato di leva, classe 1920, Distretto Campobasso riveribile e lasciato in congedo illimitato.

6 gennaio 1941 - Chiamata alle armi
Deve rispondere alla chiamata alle armi della classe 1921

6 gennaio 1941
Tale nel 44° Reggimento Artiglieria d.f. ed aggregato al 18° Reggimento Artiglieria per compiervi il periodo di istruzione di recluta

6 gennaio 1941
Tale giunto al Reparto 18° Artiglieria L'Aquila

29 aprile 1941
Tale aggregato alla compagnia Distrettuale di Taranto per frequenza corso spolettatori (O.P 29 aprile 1941)

20 agosto 1941
Trasferito al 1° Reggimento Artiglieria Celere (Disp. 0015180 del 4 luglio 1941 del CSM)

1 settembre 1941
Soldato scelto in detto

15 settembre 1941
Tale trasferito al Reparto 20° Reggimento Artiglieria Motorizzato (fg [fg.=foglio ndr] n. 01/22402 del 9 settembre 1941 del Comando Zona Militare di Padova)

16 settembre 1941
Tale nel 120° Reggimento Artiglieria Motorizzato

25 settembre 1941
Aggregato al Reparto 1° Reggimento Artiglieria Celere di Pordenone per frequentare un corso guida automezzi

1 ottobre 1941
Rientrato al corpo (al 120° Artiglieria ndr)

25 ottobre 1941
Tale nel 120° Reggimento Artiglieria Motorizzato mobilitato

9 febbraio 1942
Partito per la Russia col 120° Reggimento Artiglieria Motorizzato facente parte del CSIR

6 luglio 1942
Trattenuto alle armi a senso della disposizione contenuta nel fg. (fg.=foglio ndr) d'ordini n. 340 del 1942 dispensa 28^

22 marzo 1943
Disperso nel fatto d'armi della 3^ decade del mese di dicembre 1942

31 marzo 1943
Rilasciata dichiarazione di irreperibilità del Reparto 20° Reggimento motorizzato di Padova Pacificato a Campobasso li 9 luglio 1983


DICHIARATA PRESUNTA LA MORTE IN DATA 31 DICEMBRE 1942 AVVENUTA IN RUSSIA COME DA CERTIFICATO DI MORTE RILASCIATO DAL COMUNE DI MONTENERO DI BISACCIA DATATO 17 MAGGIO 1994

Nel timbro si legge
PACIFICATO A CAMPOBASSO 31 MAG. 1994

 

* * *


CROCE AL MERITO DI GUERRA

Numero di matricola
10018

Encomiato dal comando del 120° Reggimento Artiglieria per "Ottimo autista di autocarro in condizioni di clima avverse e su piste quasi impraticabili riusciva nella difficile e lunga marcia invernale di trasferimento a raggiungere la meta, mantenendo l'autocarro in perfette condizioni. Durante il ciclo operativo portava a compimento le missioni affidategli con serenità e con prontezza superando condizioni difficili e anche in zone esposte alla reazione avversaria". Fronte russo febbraio-agosto 1942 xx (O. di G. 222 del 10 settembre 1942)

 

Nel timbro si legge
Ha partecipato dal 9 febbraio 1942 al dicembre 1942 alle operazioni di guerra in Russia col
120° Reggimento Artiglieria Motorizzato campagna di guerra 1942

Conferitagli la croce al merito di guerra in virtù del D.R. 14-12-1942, n. 1720 (per partecipazione alle operazioni durante il periodo bellico 1940-1943) con determinazione del X° Comando Militare Territoriale della Regione Meridionale di Napoli in data 17 agosto 1964 (N. 132985 di 1^ concessione)

 

 

* * *

 

Vedi il foglio matricolare originale in formato immagine PDF

 

Note

(1) Il distretto militare che custodisce i fogli matricolari dell'ex distretto di Campobasso è ormai quello di Caserta che gestisce l'archivio Molisano in maniera molto poco attenta. Per poter ricevere questa copia del foglio matricolre, dopo lungo tempo, si è dovuto ricorrere a conoscenze che lavorano presso uffici di pratiche pensionistiche. Fatta richiesta d'ufficio, nell'arco di una ventina di giorni, si è ottenuta una copia.
La trafila per avere un foglio matricolare per vie ordinarie è molto complesso e prevede unitamente alla richiesta scritta che indichi il nome, il cognome, il numero di matricola, data di nascita e comune di residenza, la spedizione di un francobollo per poter permettere all'ufficio di Caserta di porte recapitare all'interessato il suddetto foglio (mi raccomando non dimenticatevene altrimenti non vi verrà spedito). Evidentemente il distretto di Caserta non ha abbastanza fondi per poter permettersi un francobollo da 65 centesimi per via delle copiose richieste dei fogli matricolari dei soldati molisani che devono aver mandato in bancarotta l'intero settore oppure più semplicemente il settore che si occupa dell'archivio molisano non ha molta "dimestichezza" con l'archivio del distretto di Campobasso che pure dovrebbe aver catalogato con cura ormai da anni. Nel caso vi imbatteste in una ricerca simile, buona fortuna... >>torna al testo